Arriva il caffè espresso open-source

Le prime macchine per il caffè espresso con cuore open-source.

Cos’hanno di speciale queste macchine per caffè espresso? Sono esemplari del primo modello “controllato” da un… Arduino, la piattaforma hardware open-source (ovvero che può essere liberamente “programmata” da chiunque) inventata qualche anno fa da un gruppo di sviluppatori italiani.

Questa macchina, che a dire il vero non ha ancora un nome, è stata progettata da due giovani americani, Gleb Polyakov and Igor Zamlinsky di ZP Machines. In mancanza dei fondi necessari, i due hanno chiesto un aiuto a Kickstarter, il sito che raccoglie finanziamenti (sotto forma di donazioni) per realizzare progetti, idee ecc. Qualche giorno fa il “contatore” ha raggiunto la cifra necessaria (in appena 4 giorni è stato raccolto il 400% del minimo richiesto!) e i due hanno annunciato che la loro macchina dovrebbe essere in vendita tra qualche mese.

Un minicontroller programmabile Arduino (Foto: Arduino).

Si potrà scegliere tra la macchina “per due” e quella che fa un caffè alla volta; tra il modello che usa la miscela macinata e quella che adotta il sistema a cialde; senza contare che, chi è in grado, può “personalizzare” il proprio caffè programmando a piacimento la scheda Arduino. Ma, ben inteso, anche chi non sa programmare potrà tranquillamente usare la macchina! Il prezzo si aggirerà sui 400 dollari.

Qui sotto, il video girato durante le ultime fasi della sperimentazione del prototipo: